Chiara Ferrin

{ CHIARA FERRIN }

Chiusi dentro a recinzioni che proteggono da sguardi indiscreti, considerati puro ornamento, su di loro come una scure si abbatte l’uomo, sempre più abituato a considerare gli alberi del proprio giardino come una proprietà privata, sulla quale esercitare tutto il proprio potere. La natura, quella spontanea e ribelle, non è previsto che si esprima liberamente al di qua della rete, quindi va domata, repressa, mutilata. Ciò che di vitale possiede e ci dona un albero non sembra interessare. 
E’ altrove, dove l’uomo non interviene più, che la natura compie la sua rivoluzione e si riproduce, sfidandoci”

 

BIOGRAPHY 

Chiara Ferrin, fotografa di scena, parallelamente svolge la sua ricerca personale.  Dal 2016 organizza la rassegna di incontri fotografici “Lo sguardo degli altri”. Vive e lavora a Modena.

 

ARTWORKS

 

EXHIBITIONS

 

 
2017
 
“Floriseum” Museo del Fiore e Padiglione Pedriali, Sanremo. Un primo studio di Giardini privati è stato esposto all’interno della collettiva “Viridi. Declinazioni del verde”, a cura di Laura Manione
 
Orti.Ca, “Affiches” Vercelli- Personale a cura di Laura Manione
 
 
2016
 
“Dietro le Quinte Face to Face”, Pinerolo, Teatro Sociale – Collettiva a cura di Elena Privitera
 
 
2015
 
“L’intimità del gesto”, Domodossola, Museo Immaginario – Personale
 
“Tacco Quindici” Cles, Palazzo Assessorile – Collettiva a cura di Pietro Weber, Marcello Nebl, Ruggero Miti
 
CliCiak, Cesena, Biblioteca Malatestiana – Collettiva di fotografi di scena per il cinema
 
 
2012
 
“Aperture” Fotografia Europea, Reggio Emilia – Circuito OFF – Personale

 

 
Pubblicazioni 
 
2017 “Malmaison” di MarcoVinicio a cura di Federico Piccari (foto di copertina)
 
2014 L’Ecole des Italiens: Assarabas. Il caso come tecnica dell’arte- Fotografie del catalogo edito da Mme Webb editore